Una settimana da Dio

Salve ragazzi,

come vado ripetendo da un po’ di tempo a questa parte, “per fortuna è venerdì”! Alla fin fine la settimana è passata anche molto velocemente, però arrivare in fondo è stata dura… ieri ero un rottame ambulante, spero di riprenderemi nel week end. Certo, pensare al tour de force che mi aspetta già a partire da domani mattina non aiuta granchè a riposarsi e rilassarsi, però è anche vero che ho davanti due giorni per gestire come mi pare il milione di cose che devo fare. Tenete conto anche che gli impegni del passato fine settimana sono saltati perchè ero senza macchina, quindi qualcosa mi toccherà recuperarlo… però, insomma, si cerca di fare tutto… con calma e gesso!

Lavoro a parte, questa settimana ho un po’ disertato il blog (e me ne scuso, soprattutto con chi mi ha fatto notare che “il mondo sentiva la mia mancanza”) perchè ho concentrato parecchia energia sullo studio di una strategia di promozione e distribuzione del mio libro. Sono quindi alle prese con la ricerca di librerie sparse qua e là per l’Italia alle quali poter proporre il mio libro. Ho anche iniziato ad accarezzare l’idea delle presentazioni fuori regione: avendo amici a Brescia e a Milano, sto puntando sulla Lombardia come prima tappa non romagnola. Tenete le dita incrociate per me :)

Sempre durante la settimana ho scoperto con immensa gioia (unita a un profondo sconcerto per la mancata tempestiva segnalazione di nuovi messaggi) che molte persone mi avevano contattato tramite Facebook per avere informazioni sul libro: chi si è iscritto tra i fan della pagina Un viaggio da fare con gli occhi, chi mi ha contattato direttamente per informarmi di essere intenzionato all’acquisto, chi mi ha fatto i complimenti dopo aver letto il libro… insomma, ho avuto un bel daffare a gestire il tutto. Qui approfitto per rivolgere un grazie di cuore a tutti! E’ davvero uno stimolo importante sentire che qualcuno interessato c’è e che qualcosa attorno a questa pubblicazione si muove.

Ciò che è certo è che, un passettino alla volta, piano piano le soddisfazioni arrivano. Da ieri, infatti, il mio libro è disponibile anche a Faenza, presso la Libreria Moby Dick (via XX Settembre 3B) e questo lo considero veramente un grande successo! In pratica, io a Faenza ci vado ogni giorno, da oltre un anno, ma non conosco nessuno perchè mi reco nella città manfreda solo per lavoro… aver trovato delle persone (delle DONNE, vorrei specificare) che pur non conoscendomi si sono dimostrate fin da subito molto disponibili a farmi organizzare una presentazione del libro presso il loro locale – prima – e a mettere in vendita il mio libro presso la loro libreria – poi – è stato molto entusiasmante.

Uno degli obiettivi del week end sarà anche quello di aggiornare la presentazione del libro in previsione dell’appuntamento alle 21.00 di giovedì 19 maggio presso il Caffè Nove100 (C.so Mazzini 69/a) di Faenza. Pensate che era l’inizio di febbraio quando sono entrata per la prima volta in questo bar-enoteca-sala lettura per bere un caffè e subito ho buttato lì la proposta per una eventuale presentazione del mio libro. Federica, una delle socie che ringrazio di cuore, si è dimostrata immediatamente entusiasta dell’idea… un’idea che la prossima settimana diventerà realtà. Non vedo l’ora! Il locale è uno spasso, lo spirito di iniziativa delle ragazze che lo gestiscono è fenomenale, le attività di intrattenimento organizzate ogni settimana sono poliedriche e sempre interessanti (per farvi un’idea guardate il programma di maggio!). Spero di essere all’altezza della situazione… di certo mi impegnerò al massimo per creare un’altra bella serata :)

In attesa di un week end di fuoco, durante il quale ho pure organizzato una cena tra amici in uno dei miei locali preferiti, vi do la buona notte.

¡Hasta la vista, amigos!

Aury

Informazioni su Aurora Domeniconi

Sono talmente innamorata della Scozia e appassionata di storia e cultura celtica che l'unico paese estero in cui potrei vivere è proprio la Scozia. Da qualche anno sono impegnata nella scoperta di tanti bei posti a me sconosciuti, soprattutto in Italia; approccio ogni meta con curiosità e genuino interesse. Adoro cucinare, anche se non ho molto tempo per farlo, nè gli strumenti adeguati a supportare questa mia passione; mi arrangio un po' come capita e soprattutto mi piace cucinare per condividere i risultati con gli amici. Enogastronomico è l'aggettivo che definisce tutti i miei viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in I love Scotland, L'angolo della lettura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...